Serie D: Vittoria contro il San Gip.

Isil Volley Almese Massi – San Gip: 3-1 (25/15; 18/25; 25/12; 25/16)

Isil Almese: Morando Giulia (K) 19; Greco 14;  Di Matteo, Morando C.; Sesia 2; Marinelli; Rolle 1; Condò; Viizzo 9; Rista 13; Di Figola (L1); Finizio (L2); All. Martoglio-Giovale; Dir. Salerno

Arbitro: Festugato Giulia

15^ giornata campionato regionale Serie D Gir. C

Dopo la convincente vittoria di sabato scorso, si torna a giocare tra le mura di casa, contro il San Gip; all’andata fu la prima vittoria in campionato, e uno dei tanti tie break; Morando e compagne hanno come obiettivo di migliorare e scendono in campo determinate per continuare la corsa al terzo posto.

Il sestetto di partenza vede Rolle in regia, Marinelli opposto, Giulia Morando e Greco in posto 4, Viizzo e Rista al centro, Difigola libero.

Le ospiti seppur con qualche defezione hanno esperienza da vendere e non lasceranno certo il campo facilmente; dai primi scambi si lotta subito punto a punto, le almesine reggono bene in seconda linea e davanti vengono trascinate da Giulia Morando; il break decisivo arriva dalla battuta di Greco che spezza il set, Almese può così chiudere sul 25/15, per l’1-0.

Nella seconda frazione le valsusine partono subito male, coach Martoglio fa della gara Sesia per Marinelli, ma San Gip lavora ai fianchi e rimane davanti; su una fast si infortuna Viizzo e la panchina Isil a secco di centrali, deve fare della gara Chiara Morando in un ruolo non suo, che se la cava in ogni caso bene; l’Isil non riesce a rientrare e il set si chiude 18/25, per il San Gip che impatta, 1-1.

La terza frazione fa da spartiacque della gara, si rivede Viizzo in campo che stringe i denti vista l’impossibilità ad avere un terzo centro; le verdeblu sanno che devono accelerare, e ne viene fuori un set quasi perfetto, errori ridotti all’osso e una grande determinazione; Difigola guida al meglio la seconda linea, Rolle velocizza il gioco e inizia lo show in posto 4 di Morando e Greco che vanno a terra con palloni pesanti, le ospiti non reagiscono, il 25/12 è inevitabile, 2-1 Almese.

Il quarto set è ancora un monologo almesino, tornano a ruggire i centrali Rista e Viizzo e per il San Gip si fa dura, ancora pochi errori e il 25/16 sancisce il 3-1 finale.

Bella gara con brivido nel secondo set, quota 31 toccata alla seconda giornata di ritorno, e terzo posto in classifica; sabato prossimo alle 18.30 big match contro la seconda della classe Safa.

Sentiamo cosa dicono i coach a fine gara, coach Martoglio: “ sono molto soddisfatto di come le ragazze hanno impostato la partita; molto attente a non far crescere le avversarie; con oggi abbiamo superato quota 30 che era l’obiettivo stagionale; siamo molto in anticipo rispetto alle previsioni quindi complimenti alle ragazze; se penso alle critiche lette non ricordo più dove, esattamente dopo la partita dell’andata e adesso siamo terzi con i 30 punti in tasca, bè vuol dire che è si sta lavorando bene; però sotto con il lavoro perché la squadra deve crescere ancora, giusto essere soddisfatti ma fermarsi ora non avrebbe senso”.

Coach Giovale aggiunge: “ mi unisco ai complimenti, partita giocata bene, dove stiamo salendo con alcune giocate tecniche che migliorano il nostro gioco; frutto anche del buon lavoro fatto fin’ora; certo oggi abbiamo rischiato di compromettere tutto, per una situazione nota ormai da tempo e che non è stata risolta; spero ci si renda conto soprattutto oggi che si vedono i frutti di questo bel progetto che rischiare per poca organizzazione non ha molto senso; Viizzo è stata brava a tener duro e continuare a lottare, ma la situazione è nota e andrebbe risolta; brave in ogni caso le ragazze a non mollare mai, adesso però accontentarsi sarebbe sbagliato, continuiamo a lavorare; già sabato prossimo ci sarà un ostacolo importante”.