Serie D: Vittoria al tie break contro il Bellinzago.

Isil Volley Almese Massi – Asd Volley Bellinzago: 3-1 (25/18; 25/21; 23/25; 19/25; 15/10)

Isil Almese: Morando Giulia (K); Greco 11;  Di Matteo, Morando C. 7; Sesia; Marinelli 7; Rolle 7; Civita; Viizzo 15; Rista 15; Difigola (L1);Finizio (L2) All. Martoglio-Giovale; Dir. Salerno

Arbitro: Valenti Fabio

19^ giornata campionato regionale Serie D Gir. C

Riprende il cammino della serie D, targata Isil; dopo lo stop sul campo del San Rocco Novara, Morando e compagne cercano riscatto contro il Bellinzago che in questa seconda parte di campionato con i nuovi innesti sta dimostrando di giocarsela con tutte le formazioni, non per caso battendo anche la capolista.

L’infermeria Isil purtroppo in questo momento clou della stagione non si svuota, questa volta ne fa le spese la capitana Giulia Morando; coach Martoglio parte con questo starting six, Rolle in regia, opposta a Marinelli, Greco e Chiara Morando in posto 4, Viizzo e Rista al centro, Difigola libero.

Le almesine hanno voglia di rivalsa dopo l’opaca prestazione in quel di Novara e partono subito a razzo, ne viene fuori il miglior set della serata, seconda linea attenta ben orchestrata da Difigola, regia di Rolle ispirata e tutte le attaccanti che rispondo presente, 25/18 il naturale epilogo del set, 1-0 Isil.

La seconda frazione non varia molto, si vede una reazione delle ospiti che però viene murata dalla padrone di casa, che rispondono agli assalti e mettono in campo un’ottima correlazione muro/difesa, 25/21 per il 2-0.

Bellinzago però non è squadra che lascia facilmente il campo e dalla battuta trova le energie per provare a recuperare, ne esce così un terzo set combattuto dove le ospiti scardinano la seconda linea verdeblu con delle bordate, le ragazze di coach Martoglio resistono e soprattutto dal centrocon Rista e Viizzo trovano giocate importanti ma il finale dice 23/25 per le ospiti, 2-1.

Nel quarto set Bellinzago spinge ancora in battuta e Almese trova delle fragilità che non riesce a risolvere, pochi palloni vanno a terra ed è gioco facile così per le giallo nere chiudere sul 19/25 e impattare il match. Quando tutto sembra perduto, le giovani almesine dimostrano ancora una volta la loro crescita, soprattutto mentale in questo caso; accantonano i segnali negativi e tornano a giocarsi il tie break con la giusta determinazione, ritrovata la spinta in battuta e nuovamente una buona seconda linea, Rolle e compagne non intendono lasciare il match casalingo e chiudono sul 15/10, per un 3-2 che porta a 36 i punti in classifica, per provare a rimanere in corsa nella lotta ai play off.

Sabato prossimo si va ad affrontare a San Mauro l’Allotreb, formazione esperta con giocatrici di livello assoluto per la categoria. Ore 21.

Il commento dello staff tecnico: “ abbiamo giocato una buona gara, sicuramente sopra 2-0 potevamo portare a casa il bottino pieno, ma il Bellinzago per recuperare la partita ha dovuto mettere in campo alcune soluzioni molto valide; sarebbe ingiusto non rendere merito a loro per il recupero, o peggio dare demeriti alle ragazze; sul 2-2 si è giocato con grande autorevolezza il tie break e portato a casa la 13^ vittoria; corsa ai play off o meno, la nostra squadra dovrà lavorare fino all’ultimo pallone della stagione, perché sono ragazze tutte alla prima esperienza nel regionale e quindi ogni partita è un momento di apprendimento non solo tecnico/tattico ma anche agonistico; quindi sotto con Allotreb e avanti così”.