Serie D: 3-1 contro Lasalliano.

Isil Volley Almese Massi – Tuttoporte Lasalliano To: 3-1 (25/20; 25/20; 21/25; 21/11)

Isil Almese: Morando Giulia (K) (23); Greco 11;  Di Matteo 2, Morando C.3; Sesia 3; Marinelli 3; Rolle 4; Civita; Viizzo 11; Rista 7; Difigola (L1);Finizio (L2) All. Martoglio-Giovale; Dir. Salerno

Arbitro: Spatola Fabio

23^ giornata campionato regionale Serie D Gir. C

Si entra nell’ultima fase di campionato e per le giovani almesine c’è l’ostacolo Lasalliano che arriva in Via Granaglie in cerca di punti salvezza; dal canto loro Morando e compagne provano a restare attaccate al treno play off, e in ogni caso a quel quarto posto che ad inizio stagione non era per nulla preventivato.

Coach Martoglio parte con Rolle in regia e Marinelli opposto, Morando e Greco in posto 4, Rista e Viizzo al centro, Difigola libero.

I primi scambi sono di studio, ma Almese mette quasi da subito la marcia e accelera, capitan Morando suona la carica e le ospiti subiscono il break che non riusciranno a recuperare, Di Matteo per Marinelli, 25/20, 1-0 Isil.

Nella seconda frazione, si vede un gioco decisamente più frammentato e lento, aumentano gli errori da tutte e due le parti; infortunio a Marinelli alla caviglia e dentro Sesia,  Lasalliano prova a stare in partita ma con qualche errore di troppo nel momento clou consegna il set alle padrone di casa, 25/20, 2-0 Almese.

L’Isil quando rallenta si vede, un po’ perché quando gioca la sua pallavolo lo fa bene e un po’ perché aumentano gli errori; le ospiti che continuano a fare la loro gara, si trovano a mettere la testa avanti, come spesso succede alle verdeblu quando c’è confusione si perde il set, e così infatti Lasalliano porta a casa la frazione 21/25 e riapre la gara, 2-1.

Nella quarta frazione e dopo una strigliata dei coach, le almesine aumentano il ritmo, Rolle gioca veloce e per Lasalliano è notte fonda, entra Chiara Morando per Sesia e si fa subito sentire, il resto lo fanno bene le compagne che decidono di chiudere set e match senza altre sorprese, 25/11, 3-1 finale.

La sedicesima vittoria porta a 43 punti ma il distacco dalla terza è sempre di 7 punti con solo più 9 in palio delle prossime tre giornate; matematico è invece il piazzamento dal quinto posto a salire. Già questo è sicuramente un motivo di orgoglio per la prima stagione di questo roster nel campionato regionale.

Sabato prossimo Almese gioca alle ore 18 a Novara contro lo Scurato.

I coach commentano la gara: “ una bella vittoria, come doveva essere da pronostico e così è stato; in questa fase del campionato non siamo li solo a guardare i punti, ma anche tanto il gioco; stiamo impostando un gioco più veloce che serva alle ragazze per il loro futuro e oggi per una buona parte di gara si è decisamente visto; quando andiamo sotto ritmo invece giochiamo male e con poco entusiasmo, e questo deve essere un punto su cui lavorare da qui alla fine, perché le squadre che puntano a qualcosa di importante devono sapere lavorare e gestire il gioco anche quando non si è al 100% e durante una gara capita; ci metteremo li e cercheremo di migliorare anche questo aspetto”.